Seguici su

Coldiretti: si rafforza a Modena il settore primario

Gli esiti dell'incontro "Agricoltura 4.0": in crescita le aziende agricole guidate da giovani

Con 105 nuove aziende agricole condotte da giovani negli ultimi due anni l'agricoltura in provincia di Modena fa segnare un vero e proprio exploit. E' quanto emerge sulla base dei dati delle domande di primo insediamento del Piano regionale di Sviluppo rurale da quando sono partiti i bandi (fine del 2015) dall'analisi di Coldiretti presentata il 31 maggio 2017 a Bologna nel corso dell'incontro sull' "Agricoltura 4.0" promosso da Coldiretti Giovani impresa Emilia Romagna e cofinanziato dalla Commissione Europea Agri 2016/0185, nell'ambito delle iniziative promosse per la realizzazione di attività di informazione in merito alla Politica Agricola Comune.

Nella provincia di Modena - sottolinea Coldiretti - nel solo 2016 si è registrato un aumento del 7,2% delle imprese agricole gestite da under 35 che fa spiccare il settore agricolo, con 18 nuove imprese rispetto all'anno precedente, nel tessuto imprenditoriale locale segnato da una diminuzione complessiva del 3,1% (pari a 167 imprese in meno).

Sulla base dei dati dei due bandi finora conclusi in Emilia Romagna e in previsione dei prossimi quattro bandi, Coldiretti stima che ci siano opportunità di insediamento nell'agricoltura emiliano romagnola per oltre 2.000 giovani agricoltori. Proprio all'incontro di Coldiretti sono state presentate la App TerraInnova e le iniziative per lo sviluppo dell'Agricoltura di Precisione, un sistema che rivoluzionerà i sistemi di coltivazione con l'applicazione di tecnologie digitali all'interno dei processi produttivi per una agricoltura di maggiore qualità e produttività, con riduzione dei costi e aumento della sostenibilità ambientale.