Seguici su

Cersaie 2016 nel segno di architettura e design

Al quartiere fieristico di Bologna dal 26 al 30 settembre la 34ª edizione della kermesse dedicata al mondo della ceramica

Torna per la sua trentaquattresima edizione Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno, che apre le sue porte nel Quartiere Fieristico di Bologna lunedì 26 settembre, per accogliere eventi, ospiti, operatori professionali, giornalisti e consumatori da tutto il mondo, fino a venerdì 30 settembre. I numeri di Cersaie parlano da soli: i sei settori espositivi registrano, su una superficie di 156.000 mq., la partecipazione di 852 espositori, provenienti da 43 nazioni differenti (in crescita), che spaziano dall'Argentina al Giappone, dal Regno Unito agli Emirati Arabi Uniti, da tutti i paesi europei agli Stati Uniti per arrivare fino al Vietnam. Ed è proprio la componente estera che pone Cersaie ai vertici mondiali: le aziende straniere sono ben 335 (in aumento), quasi un terzo del numero complessivo. Il comparto più rappresentato è quello delle piastrelle di ceramica con 491 imprese (di cui 237 dall'estero), seguito dall'arredobagno, che annovera con 194 presenze.
Agli appuntamenti del programma tradizionale (su www.cersaie.it) si aggiungono quest'anno le conversazioni sul design organizzate nell'ambito dei tre neonati Caffè della Stampa, affidati ad altrettante testate che daranno vita all' AD Cafè, Domus Cafè ed Interni Cafè dislocati in tre diversi padiglioni durante i cinque giorni della fiera.

Numerosi appuntamenti dimostrativi e tecnici hanno luogo, infine, presso la Città della Posa, dedicati in modo specifico alle tecniche di posa del materiale ceramico, mentre con "Cersaie disegna la tua casa" giovedi 29/9 e venerdi 30/9 i consumatori possono, su appuntamento a partire dalle ore 9:00, incontrare degli architetti per ricevere consigli per i pavimenti e i rivestimenti della propria casa.

Link

Cersaie