Seguici su

Si rafforza la crescita del Pil in provincia di Modena

Gli scenari previsionali elaborati da Prometeia indicano un incremento del +1,2% nel 2015 e del +1,8% nel 2016

Unioncamere Emilia Romagna ha diffuso i dati del Rapporto di previsione elaborato da Prometeia per il sistema camerale regionale. Riguardo alla provincia di Modena, i risultati di scenario mostrano un aumento del Pil del +1,2% nel 2015, dato che dovrebbe rafforzarsi l'anno successivo portandosi sul +1,8%. I mercati esteri continuano a rappresentare per la manifattura modenese il principale fattore di traino della produzione; le esportazioni infatti permangono in decisa crescita: +3,4% nel 2015 e +6,3% nel 2016 sempre in base alle previsioni di Prometeia. In provincia di Modena il mercato del lavoro vedrà una crescita degli occupati pari al +2,0% nel 2015 e al +1,5% nel 2016. Il tasso di disoccupazione scenderà dal +7,8% di quest'anno al +6,9% nel prossimo, valori pari alla media regionale.

La variazione del Pil dell'Emilia Romagna sarà pari al +1,2% nel 2015, e dovrebbe aumentare fino al +1,5% nel 2016. La domanda interna si attesterà sul +1,1% nell'anno in corso e sul +1,5% nel successivo. Buono il trend degli investimenti fissi lordi che aumenteranno del +1,9% nel 2015 per arrivare ad un +3,7% l'anno prossimo. Il 2015 dovrebbe chiudersi con un incremento dei consumi delle famiglie pari all'1,3%, che diventerà del +1,4% nel 2016. Stabili le esportazioni su un tasso di crescita più che soddisfacente: +4,1% in entrambi gli anni considerati. Il mercato del lavoro vedrà una crescita degli occupati pari al +1,2% nel 2015 e al +1,1% nel 2016. Il tasso di disoccupazione scenderà dal +7,8% di quest'anno al +6,9% nel prossimo.

Allegati

Scenario di previsione