Seguici su

Un passo indietro delle vendite

Nel terzo trimestre 2016 l'indagine sul commercio di Unioncamere regionale registra una flessione per la provincia di Modena

Calano le vendite per i 6.942 negozi al dettaglio della provincia di Modena, lo rivelano i dati sull'indagine congiunturale delle vendite del commercio al dettaglio coordinata da Unioncamere Regionale e Nazionale. Infatti emerge nel terzo trimestre del 2016 un segno negativo (-1,2% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno), dato lievemente peggiore del totale regionale (-1,0%). Anche anche il numero di esercizi commerciali che dichiarano una diminuzione di vendite è maggiore di coloro che dichiarano un incremento con un saldo negativo pari a -14, mentre 27 negozi dichiarano stabilità, tuttavia le giacenze di merci rimangono stabili nel 91% dei casi.

Vanno un po' meglio le prospettive per il quarto trimestre, dove le spese natalizie potranno portare nuova linfa alle vendite: risulta infatti pari a 7 il saldo positivo tra le imprese che ritengono che le vendite aumenteranno e quelle che prevedono una diminuzione, mentre il 47% presume stabilità. Tuttavia molti negozi dovranno smaltire le scorte visto che sono in maggioranza quelli che diminuiranno gli ordinativi ai loro fornitori (-8 il saldo).

Infine risultano positive le previsioni per il prossimo anno, poiché la maggioranza delle imprese (54%) prevede che la propria attività virerà in positivo, mentre rimarrà stabile per il 43% dei casi e in diminuzione solamente per il 3%.