Seguici su

Si evidenziano segnali per una ripresa

Nel secondo trimestre 2010 aumentano le iscrizioni e diminuiscono le cessazioni al Registro Imprese della Camera di Commercio di Modena. Rallenta l'emorragia delle imprese attive rispetto al trimestre precedente.

Nel secondo trimestre 2010 aumentano le iscrizioni e diminuiscono le cessazioni al Registro Imprese della Camera di Commercio di Modena.
Rallenta l'emorragia delle imprese attive rispetto al trimestre precedente.

I dati relativi al 2° trimestre 2010, secondo Movimprese (rilevazione periodica sulla nati-mortalità delle imprese italiane realizzata da Infocamere), indicano, per quanto riguarda la provincia di Modena, la presenza di 74.734 aziende registrate (65.324 escludendo l'agricoltura) ed un saldo positivo, tra iscritte e cessate, di 703 unità derivante da 1.474 iscrizioni e 771 cancellazioni.

Al netto dell'agricoltura, le imprese registrate al 30 giugno 2010 sono diminuite, rispetto al 30 giugno 2009 dello 0,6%.
Nel trimestre aprile-giugno 2010 le iscritte annotano un +24% e le cessate (al netto delle cessate d'ufficio) segnano un -19,2% rispetto allo stesso trimestre del 2009.

Settori di attività economica
Complessivamente al 30 giugno 2010 si rileva una diminuzione delle imprese attive su base annua meno marcata: il saldo, rispetto al 30 giugno 2009, si attesta infatti sul -871 (contro il -1.175 rilevato al 31 marzo) segnando così, sullo stesso periodo dell'anno precedente, un -1,3%.
La variazione è distribuita tra le principali sezioni. Il saldo negativo più consistente riguarda l'Industria manifatturiera (-3,8%) per un totale di -413 imprese attive, seguito dalle Costruzioni con una diminuzione di 393 imprese attive (-3,3% sullo stesso periodo dell'anno precedente). Prosegue, inoltre, la diminuzione delle attività in Agricoltura con un saldo negativo di 276 imprese (-2,9%). Segno positivo, seppure con un valore contenuto, per il Commercio (+0,5%) e Alberghi e ristoranti (+1,7%).

Natura giuridica delle imprese
Prosegue, nel secondo trimestre dell'anno, la contrazione delle ditte individuali attive (-2,2% il secondo trimestre 2010 sullo stesso periodo dell'anno precedente), mentre, per tale forma giuridica, il saldo tra iscritte e cessate risulta positivo (340).
Segno positivo anche per le società di persone, il saldo tra iscritte e cessate risulta essere di +92 unità. Ma prosegue la diminuzione dello stock di società attive con tale forma giuridica (-1,9%).
Le società di capitali, con 184 imprese attive in più nel secondo trimestre dell'anno in corso rispetto allo stesso periodo del 2009 riportano anche un saldo positivo tra iscritte e cessate (+233 unità).

Tabelle dati