Seguici su

Il 10% delle imprese individuali della provincia è di immigrati

Nel complesso queste aziende ammontano a 3.839 su un totale di 37.691 imprese individuali presenti nel Registro Imprese della Camera di Commercio (10,19%).

La provincia di Modena è al dodicesimo posto nella graduatoria nazionale compilata da Unioncamere in base alla quota percentuale di imprese individuali con titolare di nazionalità extracomunitaria. Nel complesso queste aziende ammontano a 3.839 su un totale di 37.691 imprese individuali presenti nel Registro Imprese della Camera di Commercio (10,19%).

Nella nostra regione, una densità maggiore si registra a Reggio Emilia (14,77%) e a Parma (10,97%). L'Emilia Romagna, con una quota del 9,78%, è la quarta regione italiana per densità dopo Toscana, Lombardia e Liguria. A livello nazionale la densità di imprese di immigrati è del 7,28%.

Imprese individuali totali e con titolare di nazionalità alla nascita non UE al 30 giugno 2009

Graduatoria provinciale rispetto al peso % delle imprese di immigrati sul totale delle imprese individuali (province con densità superiore al 10%)

Posizione in graduatoria

Provincia

Imprese con titolare non UE

Totale imprese individuali

% non UE sul totale

1

Prato

5.131

16.110

31,85%

2

Milano

19.414

123.948

15,66%

3

Trieste

1.430

9.364

15,27%

4

Firenze

8.213

54.084

15,19%

5

Reggio Emilia

4.813

32.576

14,77%

6

Pisa

2.861

22.869

12,51%

7

Genova

4.956

43.031

11,52%

8

Gorizia

709

6.171

11,49%

9

Parma

2.848

25.966

10,97%

10

Teramo

2.395

22.044

10,86%

11

Rimini

2.012

18.899

10,65%

12

Modena

3.839

37.691

10,19%

13

Roma

17.050

169.086

10,08%

14

Lodi

993

9.848

10,08%

15

Treviso

5.064

50.301

10,07%

16

Mantova

2.549

25.336

10,06%

17

Novara

1.839

18.334

10,03%

18

Brescia

6.244

62.259

10,03%

Fonte Unioncamere