Seguici su

Prosegue a luglio il trend espansivo dell'export

5.448 milioni di euro le esportazioni modenesi dei primi sette mesi del 2010: +7,7% l'aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Modena si conferma seconda provincia esportatrice in regione.

5.448 milioni di euro le esportazioni modenesi dei primi sette mesi del 2010: +7,7% l'aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Modena si conferma seconda provincia esportatrice in regione.

Secondo i dati diffusi da Istat, elaborati dal Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio, prosegue nel mese di luglio l'andamento positivo delle esportazioni della provincia di Modena, seppure con passo meno energico rispetto ai mesi precedenti.
La variazione del mese di luglio dell'anno in corso, sullo stesso mese dell'anno precedente, si attesta sul +8,6%. Dovuto principalmente alle buone performance di vendita verso i paesi dell'Unione Europea a 27, la cui variazione tendenziale raggiunge il 13%. Mentre verso i paesi esterni all'area la variazione è molto più contenuta (+3,9%).

Complessivamente, nei primi sette mesi dell'anno, le esportazioni della provincia di Modena, hanno raggiunto i 5.448 milioni di euro, con un incremento, sullo stesso periodo del 2009 del 7,7%.

Relativamente al mese di agosto, Istat ha diffuso i dati relativi al commercio con l'estero a livello nazionale. Le esportazioni riportano un forte incremento a livello tendenziale (+31,5%), aumento ancor più consistente per quanto riguarda le importazioni (+38,1%), generando un disavanzo commerciale di 3,3 miliardi di euro, in peggioramento rispetto a quello dello stesso mese dell'anno precedente.
Per quanto riguarda la dinamica congiunturale dei flussi, analizzata sui dati destagionalizzati, le esportazioni di agosto, sul mese precedente, riportano una variazione negativa (-1,6%), mentre le importazioni aumentano del 2,8%.

Grafici e Tabelle