Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Promozione / Orientamento al lavoro / Garanzia Giovani

Azioni sul documento

Garanzia Giovani

pubblicato il 14/10/2014 17:43, ultima modifica 14/10/2014 17:43
Un'opportunità per giovani e imprese

Il I maggio in Emilia-Romagna ha preso il via Garanzia Giovani, il programma dell'Unione europea che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano e non sono in formazione (i cosiddetti NEET) opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato del lavoro.

L'Italia ha scelto di attuare il programma mettendo a punto una strategia unitaria, condivisa tra Stato e Regioni. Il Ministero del Lavoro, attraverso un Piano nazionale, ha delineato le azioni che la Garanzia Giovani può prevedere nel nostro Paese e quali sono le regole generali. Ogni Regione ha quindi definito una propria strategia, scegliendo quali interventi e opportunità mettere in campo sul proprio territorio e con quali modalità.

La Regione Emilia-Romagna ha delineato la propria strategia: aumentare le competenze dei giovani per contrastare la disoccupazione e innalzare la competitività del territorio premiando le imprese che investono sui giovani e sulla loro formazione.

Garanzia Giovani richiede pertanto la collaborazione e l'impegno delle istituzioni e di tutte le forze sociali, dei giovani chiamati ad essere attivi nel cogliere le opportunità offerte e delle imprese chiamate ad investire responsabilmente nel futuro dei giovani avvicinandoli al lavoro.

Come accedere al programma

Garanzia Giovani è rivolta ai giovani tra 15 e i 29 anni che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di tirocinio e/o di formazione.

Chi vuole accedere al programma si deve iscrivere al portale regionale Lavoro per Te o al sito nazionale www.garanziagiovani.gov.it.

Effettuata l'iscrizione, entro 60 giorni il giovane fa un colloquio con il proprio Centro per l'impiego e costruisce un percorso personalizzato.

Entro 4 mesi dalla firma del patto, inizia il proprio percorso.

I percorsi possibili: l'inserimento in un contratto di lavoro dipendente, l'avvio di un contratto di apprendistato o di un'esperienza di tirocinio, l'impegno nel servizio civile, la formazione specifica professionalizzante, l'accompagnamento nell'avvio di un'iniziativa imprenditoriale o di lavoro autonomo e la mobilità professionale transnazionale e territoriale.

Opportunità per le imprese

Per ricevere informazioni aggiornate sulle singole opportunità e ottenere consulenza per ospitare tirocinanti, attivare contratti di apprendistato o richiedere un bonus occupazionale, le imprese possono compilare e inviare alla Regione la propria richiesta di adesione attraverso un form presente nell'area riservata di Lavoro per Te.

Normativa

  • Delibera della Giunta regionale Emilia Romagna n. 985 del 30/06/2014
  • Delibera della Giunta regionale Emilia Romagna n. 475 del 07/04/2014

Link

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: