Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Tutela del Mercato / Ambiente / Registro Gas Fluorurati

Azioni sul documento

Registro Gas Fluorurati

pubblicato il 17/10/2013 08:00, ultima modifica 19/11/2013 11:47
Proroga operatività Registro nazionale delle persone e imprese certificate

Con decreto del Ministero dell'Ambiente del 12/04/2013 è stato prorogato di 60 giorni l'avvio dell'operatività del Registro nazionale delle persone e imprese certificate.

Il termine per l'iscrizione è quindi differito al 11 giugno 2013.

L'articolo 13 del D.P.R. 43 del 27/01/2012 istituisce presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare il "Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate di cui all'art. 13 del D.P.R. 43/2012" (cosiddetto "Registro Gas Fluorurati").

Il Ministero dell'Ambiente, con comunicato pubblicato sulla G.U. n. 35 del 11/02/2013, ha stabilito da tale data l'avvio dell'operabilità del Registro.

La gestione del Registro è affidata alle Camere di Commercio del capoluogo di regione.

La Camera di Commercio di Bologna è competente a ricevere le istanze di iscrizione nel Registro delle persone fisiche residenti nel territorio della Regione Emilia-Romagna e delle imprese con sede legale nel territorio della Regione Emilia-Romagna.
L'iscrizione può essere eseguita solo per via telematica tramite il portale www.fgas.it.

Il Registro è costituito dalle seguenti sezioni:

  • Sezione degli organismi di certificazione di cui all'articolo 5, nonché degli organismi di valutazione della conformità e di attestazione di cui all'articolo 7;
  • Sezione delle persone e delle imprese in possesso di un certificato provvisorio in base all'articolo 10;
  • Sezione delle persone e delle imprese certificate ai sensi dell'articolo 9, commi 1 e 5;
  • Sezione delle persone che hanno ottenuto l'attestato in base all'articolo 9, comma 3;
  • Sezione delle persone che non sono soggette ad obbligo di certificazione in base alle deroghe o esenzioni previste rispettivamente dagli articoli 11 e 12;
  • Sezione delle persone e delle imprese che hanno ottenuto la certificazione in un altro Stato membro e che hanno trasmesso copia del proprio certificato ai sensi dell'articolo 14.

Il termine per l'iscrizione al Registro Gas Fluorurati, precedentemente previsto entro 60 giorni dalla sua istituzione, è stato prorogato con decreto del Ministero dell'Ambiente del 12/04/2013 di ulteriori 60 giorni decorrenti da tale data. L'iscrizione al Registro da parte dei soggetti obbligati deve quindi essere effettuata entro il giorno 11 giugno 2013.

A partire dalla data di istituzione del Registro, chiunque intenda svolgere le attività previste dalla norma deve preventivamente iscriversi al Registro stesso.

Destinatari

Soggetti Obbligati

A partire dalla data di istituzione del Registro, chiunque intenda svolgere le attività previste dalla norma deve preventivamente iscriversi al Registro stesso.

Ai sensi dell'art. 8 del D.P.R. 43/2012 le seguenti persone ed imprese dovranno iscriversi al Registro entro il giorno 11 giugno 2013 al fine di poter continuare ad esercitare la propria attività:

  • persone che svolgono una o più delle seguenti attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra:
    1. controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e dalle applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali;
    2. recupero di gas fluorurati ad effetto serra;
    3. installazione;
    4. manutenzione o riparazione;
  • persone che svolgono una o più delle seguenti attività su impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati ad effetto serra:
    1. controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra;
    2. recupero di gas fluorurati ad effetto serra, anche per quanto riguarda gli estintori;
    3. installazione;
    4. manutenzione o riparazione;
  • persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
  • persone addette al recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono;
  • persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d'applicazione della direttiva 2006/40/CE;
  • imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati ad effetto serra;
  • imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati ad effetto serra;
  • imprese che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
  • imprese che svolgono attività di recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono;
  • imprese che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore.

Le persone e le imprese che svolgono:

  • attività di manutenzione, riparazione, installazione, controllo e recupero gas fluorurati ad effetto serra su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore che contengono tali gas,
  • attività di manutenzione, riparazione, installazione, controllo e recupero gas fluorurati ad effetto serra su impianti fissi di protezione antincendio ed estintori,

possono richiedere, unitamente alla domanda telematica di iscrizione al Registro Gas Fluorurati, il rilascio del certificato provvisorio alla Camera di Commercio. Tale certificato provvisorio ha validità di sei mesi dal rilascio ed entro tale termine le persone e le imprese devono ottenere il certificato da un organismo di certificazione.

Normativa

  • Decreto Ministero dell'Ambiente del 12/04/2013
  • Comunicato del Ministero dell'Ambiente (G.U. n. 35 del 11/02/2013)
  • D.P.R. n. 43 del 27/01/2012 (G.U. n. 93 del 20/04/2012)
  • Regolamento CE 307/2008 della Commissione
  • Regolamento CE 306/2008 della Commissione
  • Regolamento CE 305/2008 della Commissione
  • Regolamento CE 304/2008 della Commissione
  • Regolamento CE 303/2008 della Commissione
  • Regolamento CE 1516/2007 della Commissione
  • Regolamento CE 1497/2007 della Commissione
  • Regolamento CE 842/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio su taluni gas fluorurati ad effetto serra

Link

Gas Fluorurati ad effetto serra - Registro Nazionale

C.C.I.A.A. di Bologna - Registro Gas fluorurati

Area Ambiente

Telemaco

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: