Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Promozione / Prevenzio.net

Azioni sul documento

Prevenzio.net

pubblicato il 19/11/2015 14:05, ultima modifica 07/10/2016 09:25
Riattivazione del servizio Prevenzio.Net
19/11/2015
Riattivazione del servizio Prevenzio.Net
Da oggi le imprese possono ricevere risposte a quesiti sulla corretta applicazione delle normative in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, igiene e sicurezza degli alimenti

In data 19/11/2015 è stato riattivato il servizio "L'esperto risponde".

prevenzio.net

 

La AUSL di Modena e la Camera di Commercio di Modena in data 2/11/15 hanno sottoscritto un Protocollo d'Intesa volto alla riattivazione del servizio PrevenzioNet, che era stato istituito nel 1997, con la finalità di supportare le imprese nella corretta applicazione delle normative in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro, derivanti da un quadro di obblighi particolarmente complesso a seguito dell'evoluzione di normative sia nazionali che europee. Il suddetto servizio era stato interrotto il 31/12/2014, a seguito dei tagli introdotti dal Decreto Legge 4 giugno 2014, n. 90 "Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari", convertito nella L. 11 agosto 2014, n. 114.

Il servizio verrà erogato in collaborazione con le Associazioni di categoria, garantendo l'anonimato delle imprese richiedenti.

Procedure operative

L'impresa invia alla CCIAA il quesito tramite la casella di posta .

La CCIAA lo trasmette in forma anonima all'Ausl entro il giorno lavorativo successivo e per conoscenza alle Associazioni di categoria.

La Ausl ha 10 gg lavorativi di tempo per formulare una risposta scritta, da condividersi, come indicato nei punti successivi, con le Associazioni di categoria che collaborano all'iniziativa, ai sensi dell'art. 2 del Protocollo d'Intesa.

Pervenuta la risposta dell'Ausl, la CCIAA la gira entro il giorno lavorativo successivo alle Associazioni.

Le Associazioni hanno 5 gg lavorativi per rispondere condividendo il testo formulato dalla Ausl oppure integrandone il contenuto.

Prima Ipotesi

Se le Associazioni esprimono il proprio assenso alla formulazione promossa dalla Ausl o non esprimono alcuna eccezione entro la scadenza dei termini citati, la risposta dell'Ausl si intende approvata.

La CCIAA trasmette tale risposta all'impresa e per conoscenza alle Associazioni entro il giorno lavorativo successivo e contestualmente pubblica il quesito e la relativa risposta sul sito camerale.

Seconda Ipotesi

Se le Associazioni formulano rilievi, la CCIAA li inoltra entro il giorno lavorativo successivo dal ricevimento degli stessi all'Ausl, che ha altri 5 gg lavorativi per rivedere la risposta, con possibilità di ulteriori integrazioni al fine di giungere ad una posizione condivisa.

Una volta raggiunta una risposta condivisa, la CCIAA la trasmette entro il giorno lavorativo successivo all'impresa e per conoscenza alle Associazioni e pubblica il quesito e la risposta sul sito camerale.

Nel caso in cui, a fronte di plurime richieste di integrazioni/precisazioni, non si dovesse giungere ad una risposta condivisa, la Camera si riserva di formulare un interpello al Ministero competente, condividendone il contenuto con l'Ausl e con le Associazioni di categoria. La Camera si impegna in ogni caso ad informare l'impresa sugli sviluppi del quesito e sull'eventuale mancato rispetto dei termini previsti per la trasmissione della relativa risposta.

Nel caso in cui il quesito dell'impresa esuli dal tema "Igiene e sicurezza sul lavoro" e riguardi l'ambiente o la prevenzione incendi, la Camera inoltra comunque il quesito all'Ausl, la quale, per parte propria, si impegna a trasferirlo alle Autorità/Enti competenti (es. Arpa, Vigili del Fuoco, ecc.). Anche in questa ipotesi la Camera avrà cura di tenere informata l'impresa in ordine all'avvio di detto sub-procedimento.

Disclaimer

Si precisa che le risposte ai quesiti di cui alla presente sezione del sito, non si traducono in pareri legali, ma rappresentano indicazioni frutto dell'interpretazione dei soggetti partecipanti al progetto "PrevenzioNet" e che dunque alle stesse non può assegnarsi valore di unicità e/o di esaustività in ordine alle problematiche trattate.

Link

Gli esperti rispondono

Pagamenti on line

« dicembre 2016 »
dicembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Modena Economica

N. 5 settembre - ottobre 2016

Info - Contatti

n. 5 Settembre / Ottobre 2016

Certificati e visure ora anche in lingua inglese

Fatturazione Elettronica P.A.

    Amministrazione Trasparente

Area Amministratori

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: