Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Promozione / Incentivi Pubblici / Contributi regionali alle pmi per servizi innovativi

Azioni sul documento

Contributi regionali alle pmi per servizi innovativi

pubblicato il 03/10/2017 12:43, ultima modifica 03/10/2017 12:43
Por Fesr 2014 - 2020, Azione 1.1.2, Asse 1 - Presentazione domande dal 16 ottobre 2017

Il bando - approvato con Delibera di Giunta regionale n. 1339 del 19 settembre 2017 - si rivolge alle piccole e medie imprese impegnate in percorsi di innovazione tecnologica e diversificazione dei propri prodotti e/o servizi, con l'obiettivo di accrescere la quota di mercato o di penetrare in nuovi mercati. L'intervento mira in particolare a sostenere quelle imprese che necessitano di acquisire all'esterno i servizi innovativi necessari e le competenze per completare, anche dal punto di vista manageriale, i percorsi per la loro introduzione sul mercato.

Interventi ammessi

I progetti di innovazione e diversificazione dovranno riguardare la realizzazione di progetti che comportino almeno una delle seguenti azioni:

  • l'ampliamento della gamma dei prodotti e/o servizi;
  • la loro significativa ridefinizione tecnologica e funzionale in senso innovativo;
  • l'introduzione di contenuti e processi digitali e di innovazione di servizio in grado di modificare in modo sostanziale il rapporto con clienti e stakeholders;
  • la ricaratterizzazione dei prodotti e dei servizi verso la sostenibilità ambientale, l'inclusione e della qualità di vita, la cultura e la società dell'informazione

Saranno ammesse a contributo le spese sostenute per l'acquisizione dei seguenti servizi:

  • consulenze tecnologiche e di ricerca, studi e analisi tecniche;
  • prove sperimentali, misure, calcolo, certificazioni di prodotto;
  • progettazione software, multimediale e componentistica digitale;
  • design di prodotto/servizio e concept design;
  • stampa 3D di elementi prototipali;
  • progettazione impianti pilota.

Ogni domanda potrà riferirsi all'acquisizione di uno o più servizi, eventualmente anche attraverso più fornitori, purché finalizzati allo sviluppo di un progetto coerente.

I contratti di fornitura dei servizi di cui sopra dovranno essere stipulati per almeno il 50% del valore del progetto, con soggetti che appartengano alle quattro tipologie di soggetti sottoelencati:

  1. Laboratori e centri per l'innovazione accreditati ai sensi della DGR 762/2014 appartenenti alla Rete Regionale dell'Alta Tecnologia;
  2. Università e altre istituzioni di rango universitario anche del campo artistico, enti pubblici di ricerca, organismi di ricerca così come definiti dalla vigente disciplina comunitaria in materia di aiuti di stato a favore della ricerca e sviluppo e dell'innovazione;
  3. Start-up innovative, registrate alla data di pubblicazione del presente bando nell'elenco speciale del Registro delle Imprese della Camera di Commercio, ai sensi della Legge n. 221/2012 e della Legge n. 33/2015;
  4. FabLabs aderenti alla FabFoundation, o altri FabLab che abbiano comunque sottoscritto la Fab Charter.

L'eventuale parte ulteriore di servizi di consulenza (fino al 50% del costo totale del progetto) potrà essere fornita da professionisti singoli o associati appartenenti agli ordini professionali riconosciuti per legge ed iscritti ai rispettivi albi o aderenti alle associazioni professionali iscritte nell'elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4.

Caratteristiche dei progetti

I progetti si dovranno riferire agli ambiti produttivi della Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente, considerando i codici ATECO di appartenenza dell'impresa, riportati nell'appendice 4 del bando.

Saranno considerate con particolare favore le innovazioni a carattere intersettoriale e interdisciplinare.

I progetti di innovazione presentati dovranno avere un costo minimo di € 10.000,00 ed un costo massimo di € 80.000,00.

Destinatari

Potranno beneficiare dei contributi le PMI, operanti in Emilia-Romagna, costituite sotto forma di società di capitale, società di persone (escluse le società semplici), società consortili nella forma di società di capitale. Le società cooperative sono ammissibili solo se riconducibili alle seguenti tipologie: produzione e lavoro; edilizia; cultura - turismo - spettacolo - editoria (come risulta dallo statuto e nell'atto costitutivo della cooperativa).

Tali imprese dovranno esercitare un'attività industriale di produzione di beni e servizi (riconducibile ad uno dei codici attività ammessi dal bando all'Allegato n. 4); rimane esclusa l'impresa agricola come definita all'art. 2135 c.c.

Contributo regionale

Le agevolazioni saranno concesse nella forma del contributo alla spesa nella misura del 50% delle spese ammissibili.

Imprese appartenenti allo stesso gruppo potranno chiedere contributi fino al massimo aggregato di Euro 100.000,00. Qualora la richiesta aggregata fosse superiore, i singoli contributi saranno ricalcolati proporzionalmente tra di loro sulla base dei costi definitivamente approvati fino alla soglia massima indicata.

Modalità operativa

Le domande di contributo dovranno essere compilate esclusivamente per via telematica, tramite una specifica applicazione web, le cui modalità di accesso e di utilizzo saranno rese disponibili sul sito internet regionale.

La trasmissione delle domande di contributo dovrà essere effettuata, tra le ore 10.00 di lunedì 16 ottobre 2017 e le ore 13.00 di martedì 31 ottobre 2017.

Normativa

Deliberazione della Giunta regionale n. 1339 del 19/09/2017.

Link

Ulteriori approfondimenti
Pagamenti on line

Pagamenti on line

Sistema di pagamento dei servizi camerali
« ottobre 2017 »
ottobre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Modena Economica

N. 4 luglio - agosto 2017

Info - Contatti

n. 4 Luglio / Agosto 2017

Certificati e visure ora anche in lingua inglese

Fatturazione Elettronica P.A.

    Amministrazione Trasparente

Area Amministratori

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: