Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Servizi per l'estero / Certificazione estero / Assegnazione e convalida Numero Meccanografico

Azioni sul documento

Assegnazione e convalida Numero Meccanografico

pubblicato il 17/10/2013 07:55, ultima modifica 14/12/2016 16:01
Assegnazione numero meccanografico degli operatori abituali con l'estero

Il codice meccanografico - detto anche numero meccanografico - è un codice composto da 8 caratteri alfanumerici rilasciato alle imprese che svolgono abitualmente attività di importazione ed esportazione.

E' rilasciato dalla Camera di Commercio competente per territorio, ovvero dove l’azienda richiedente ha:

  • la sede legale
  • una unità operativa, iscritta al registro Imprese

Destinatari

Gli operatori che esportano abitualmente all'estero.

Per potersi considerare "abituali" gli operatori devono effettuare più di un'operazione all'anno, indipendentemente dal valore e dalla natura (mercantile, non mercantile e finanziaria) delle singole operazioni. Il numero non va pertanto richiesto per effettuare la prima operazione destinata a rimanere verosimilmente l'unica dell'anno.

L'impresa richiedente deve essere:

  • in regola con il pagamento del diritto annuale
  • attiva al Registro Imprese

Modalità operativa

Il Ministero delle Attività Produttive, con la circolare n. 3576/C del 6 Maggio 2004, ha rinnovato profondamente le caratteristiche del rilascio del Codice Meccanografico.
Infatti, l'internazionalizzazione non è più circoscritta alle sole attività di interscambio commerciale con i Paesi esteri, ma riguarda anche, ad esempio, la realizzazione di imprese e di sistemi di partnership estere (joint venture) o le concessioni (franchising).
Inoltre ha anche stabilito nuove regole per il mantenimento del Codice stesso che dovrà essere convalidato ogni anno apportando, se necessario, gli opportuni aggiornamenti.
Per le imprese sarà importante l'aggiornamento della loro posizione nell'archivio camerale degli operatori con l'estero, viste anche le implicazioni sulle registrazioni al Registro Imprese, nonchè le comunicazioni istituzionali con l'Agenzia delle Dogane ed il sistema bancario.

Procedura per il rilascio

Il rilascio, immediato, avviene previa presentazione dei seguenti documenti:

  1. modulo di assegnazione numero meccanografico compilato in ogni sua parte;
  2. fotocopie di alcune fatture di acquisto o vendita con paesi esteri;
  3. pagamento di Euro 3,00 per diritti di segreteria.

Al rilascio del numero meccanografico verrà consegnato un modulo di interesse al progetto di promozione dell'economia modenese nel mondo: ExpoMo, che offre gratuitamente ad ogni ditta la possibilità di farsi conoscere attraverso la propria presenza su Internet.
(Azienda Speciale PROMEC tel. 059 208359).

I dati raccolti dalle Camere di Commercio attraverso l’assegnazione del numero meccanografico confluiscono nella banca dati ITALIANCOM, dalla quale ogni Camera ha la possibilità di estrapolare elenchi di nominativi di ditte che operano all’estero, selezionando paesi e prodotti secondo la necessità degli operatori economici italiani o stranieri, interessati al servizio.

Inoltre, PROMEC, con la collaborazione dell'ufficio "Certificazione Estero" della Camera di Commercio, ha progettato e realizzato il sito ModenaItalianCOM, all'interno del circuito del portale ExpoMo.com.
La finalità del sito ModenaItalianCOM è quella di offrire la massima visibilità in internet alle imprese iscritte al sistema, stimolando l'utilizzo del commercio elettronico.
Per raggiungere tali obiettivi, il sito è stato strutturato in modo da poter effettuare ricerche mirate e rapide, reperendo con facilità aziende e prodotti.

Procedura per la convalida

In base alla circolare del Ministero delle attività produttive n. 3576/c del 6 maggio 2004, le aziende che operano abitualmente con l'estero sono tenute a presentare la convalida del numero meccanografico.

Per tale procedura si utilizza lo stesso modello predisposto per il rilascio barrando la casella "convalida" o "convalida con modifica" se ci sono dei dati da variare.

Il modello, con lettera accompagnatoria, viene inviato ogni anno alle imprese, con l'invito a consegnarlo allo sportelli estero della Camera di Commercio,  entro il 31 dicembre dell'anno in scorso, previo pagamento di € 3,00 per diritti di segreteria.

Modulistica »

 

Accedi al servizio Pagamenti on line
Pagamenti on line

 

Normativa

  • Circolare istitutiva I/704695/A-188 del 20/7/1957 dell'obbligo di attribuzione del Numero Meccanografico alle aziende esercenti attività di import/export, emessa dal Ministero del Commercio Estero.
  • Circolare n. 3255/C - 20/9/1991 e successiva Circolare esplicativa n. 3260/C - 14/11/1991 del Ministero dell’Industria in accordo con il Ministero del commercio con l’Estero, in attuazione della normativa valutaria (D.M. del Tesoro 4/6/1990): (ha impartito disposizioni alle Camere di Commercio affinché fossero sostituiti i vecchi Codici Meccanografici entro il 31/12/92).
  • Circolare n. 3576/C del 06.05.04 emanata dal Ministero delle Attività Produttive.
  • Disposizioni di Infocamere
  • Disposizioni di Unioncamere nazionale
  • Manuali operativi Infocamere per i software utilizzati nell’esecuzione delle attività
  • Direttive interne

Tale documentazione è disponibile per la consultazione presso l'Ufficio Certificazione Estero sede di Modena.

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: